Trombosi Venosa Profonda:
idiopatica e secondaria

La Trombosi Venosa Profonda è caratterizzata dalla formazione di un coagulo di sangue (anche detto trombo) in una o più vene localizzate in profondità. In genere a essere coinvolti sono i vasi sanguigni presenti nelle gambe.

Nel caso in questione, della Flebotrombosi Profonda (altro nome della patologia in questione), i coaguli di sangue presenti nelle vene profonde possono avere conseguenze molto gravi, infatti potrebbero staccarsi ed essere trasportati fino ai polmoni, dove bloccando il flusso sanguigno causano la cosiddetta embolia polmonare. Diversi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare la TVP.

In questo articolo ma più dettagliatamente nel pdf in allegato avrai modo di approfondire alcuni aspetti della TVP, per comodità, ho raccolto qui di seguito un elenco degli aspetti trattati nel pdf da scaricare.

Cosa troverai nel pdf sulla Trombosi Venosa Profonda

  • Fattori predisponenti o scatenanti

  • Test consigliabili per uno screening di trombofilia

  • Sede delle TVP

  • Quadro clinico

  • Diagnosi

  • Terapia

  • Fattori di rischio di complicanza emorragica

  • Complicanze non emorragiche della TAO

  • Profilassi secondaria della TVP

  • Impiego della contenzione elastica

  • Trombosi Venosa dell’arto superiore

  • Follow up

  • Trombosi cavale e sua diagnosi

Hai dubbi o bisogno di approfondimenti?
Contatti Dott. Giancarlo Stazi

    Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy

    Acconsento all'utilizzo dei miei dati secondo le finalità sopra indicate


    Potrebbe anche interessarti…

    Ictus emorragico

    Ictus emorragico Buone prassi di intervento su ictus emorragico Pazienti con emorragia intracranica non è indicata la profilassi antiepilettica, mentre è indicato mentre è indicato il trattamento immediato delle crisi [...]

    • mano che protegge il cervello da ictus ischemico dott Giancarlo Stazi

    Ictus ischemico, terapia

    Ictus ischemico - terapia Come curare l'ictus ischemico quali farmaci utilizzare e quali evitare L’ictus cerebrale è la più ricorrente malattia neurologica, per la quale il cervello non riceve più [...]

    • disegno 3D pancreas sito web Giancarlo Stazi

    Pancreatite acuta

    Pancreatite acuta Stato lieve e acuto come intervenire Come intervenire in caso di Pancreatite acuta lieve e grave, troverai elencati anche i fattori che possono prevedere un attacco entro le prossime 48 [...]